sabato 22 marzo 2014

Bianco per Bianca

     Stamattina una bella ragazza mi ha detto che segue il mio blog ed io ho deciso di dedicarle questo post.
     Biancomangiare per Bianca.

     Il biancomangiare è un dolce molto antico, conosciuto già nel Medioevo. E' diffuso anche in Turchia e Medio Oriente e conosciuto in Francia come blanc manger. Pur essendo un dolce tipico siciliano è presente anche nei ricettari di cucina napoletana, nella sua forma più semplice, che vi propongo. 
      Per 8 porzioni: 1 litro di latte, 120 grammi di amido di mais (maizena), 300 grammi di zucchero, 2 fettine di buccia di limone.
      Stemperate l'amido con un po' di latte freddo per evitare che si formino grumi, aggiungete gli altri ingredienti e il resto del latte e, mescolando continuamente, cuocete a fuoco moderato finché non si addensa.

     
     Versate in stampini/coppette/tazzine e raffreddate in frigo per due ore circa.


Al momento di servire rigirate il contenuto della coppetta in un piattino.


     Versioni diverse di questa ricetta (io ne ho quattro!) prevedono l'impiego di latte di mandorla, farina di mandorle, mandorle tritate, alcune il limone e la cannella, altre il miele. Insomma ognuno se lo "cuoce" come gli pare...
      Per la sua semplicità questa ricetta è particolarmente adatta per i bambini (e per i miei amici single che non sanno fare i dolci...).
       Slurp!

1 commento:

Tiger ha detto...

Provato, davvero buono!